L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Accedendo a qualsiasi suo elemento accetti l'uso dei cookie.

A+ A A-

La tradizione della pesca con la Menaide in Sicilia

  • Categoria: Articoli
  • Pubblicato: Sabato, 07 Novembre 2015 13:16

pescatore rammenda la rete

La pesca con la Menaide è effettuata in alcune zone costiere siciliane, in particolare lungo il litorale catanese, il golfo di Patti, in provincia di Messina, e l’area di Marinella di Selinunte, in provincia di Trapani.

COS'È LA MENAIDE
La Menaide o, in dialetto, “Tratta”, è una rete da posta derivante, il cui metodo di cattura è definito “ad imbrocco”. Il pesce, infatti, incontrando la rete resta con la testa impigliata all’altezza degli opercoli branchiali e non è più in grado di liberarsi.
Si tratta di reti non molto lunghe – circa 800 metri nella zona di Patti, meno della metà nella fascia costiera di Catania e a Marinella di Selinunte- e sono alte non più di 15 metri. Le maglie hanno una dimensione di circa 2,5 cm.
Le barche che operano con la menaide sono di piccole – medie dimensioni e praticano la pesca di tipo artigianale.

IL METODO DI PESCA CON LA MENAIDE
Queste reti vengono calate in modo da non toccare il fondale marino, motivo per cui sono fornite di pochi piombi nel lato inferiore e di molti sugheri nel lato superiore.
Le specie bersaglio sono pesci pelagici, in particolare acciughe e sardine, che si spostano lungo la colonna d’acqua in prossimità della superficie.
I banchi di pesce vanno incontro alla Menaide rimanendo intrappolati con la testa. In questo modo viene facilmente reciso l’arco branchiale e ciò determina un dissanguamento naturale.
Le battute di pesca con la Menaide durano poche ore e il rientro in porto solitamente avviene immediatamente dopo le operazioni di salpamento della rete.
Ciò consente una commercializzazione del pescato poco tempo dopo la cattura, quindi con un elevato grado di freschezza del prodotto.

SELETTIVITÀ DELLA MENAIDE E QUALITÀ DEL PRODOTTO
L’uso della Menaide, in funzione delle maglie utilizzate, permette di operare una accurata selezione per taglia del pescato e garantisce, peraltro, una maggiore qualità del prodotto. Ciò perché sia la modalità della cattura che della liberazione del pesce  dalle rete determina il suo dissanguamento che rende le carni più chiare e gustose.
Le acciughe catturate con la Menaide nella zona di Catania, dette “masculini da magghia”, rappresentano un importante presidio Slow Food. Si tratta di un prodotto pregiato che viene venduto fresco o sotto sale.
A Marinella di Selinunte  le sardine pescate con la Menaide, che rappresentano prodotto di rinomata qualità, sono ogni anno protagoniste di una sagra tradizionale, apprezzata da un pubblico non solo siciliano.

progetto MENAIDE

Logo Consunipa

  1. News
  2. Tags
  3. Foto

L'acciuga, questa sconosciuta

Un marchio di qualità per il pescato di menaide

Il progetto "Menaide"

La Menaide, pesca artigianale tipica del Mediterraneo

  • Menaide
  • MENAIDE 1
  • MENAIDE 3
  • MENAIDE 4
  • MENAIDE 5
  • MENAIDE 6
  • MENAIDE 8
  • MENAIDE 9
  • MENAIDE 10
  • MENAIDE 11
  • MENAIDE 67
  • MENAIDE 99
  • Menaide a scuola

Sign In or Create Account